Bodoni

L’ampio contrasto tra le linee spesse e quelle sottili è la caratteristica più saliente e facilmente visibile di questo carattere con grazie, disegnato dal tipografo piemontese Giovanni Battista Bodoni.
Nato a Salluzzo nel 1740, Giovanni Battista lavorò prima nella tipografia della Congregazione per la Propagazione della Fede e, in seguito al suicidio del suo direttore, ebbe l’idea di cercare fortuna in Inghilterra – viaggio che non fece per motivi di salute. Divenne poi direttore della Tipografia Reale di Parma. Qui le sue edizioni ebbero un immenso successo, soprattutto per l’alta qualità delle stesse, derivata sia dall’uso di carte di pregio, sia dalla rilegatura curata da Bodoni stesso, che dall’uso nei suoi libri di illustrazioni di qualità.

Nel 1798 Bodoni crea l’omonimo carattere, che sarà precursore di tutti i successivi caratteri moderni.

Dopo la morte del tipografo, avvenuta nel 1813 a Parma, sua moglie Margherita ne pubblicherà la sua opera maggiore: Il Manuale Tipografico (1818). Il volume, che contiene 600 incisioni, è d’importanza non solo dal punto di vista estetico ma anche da quello teorico in quanto Bodoni espone le quattro caratteristiche principali che ogni famglia di caratteri deve avere:
1. Uniformità o regolarità del disegno;
2. L’eleganza unita alla nitidezza;
3. Il buon gusto – ovvero la semplicità delle lettere e la tradizione con i caratteri del passato;
4. L’incanto.

Attualmente il Bodoni, più che un carattere, rappresenta una famiglia di caratteri, perché nel corso della storia è stato interpretato in diversa maniera (come ad esempio il Bauer Bodoni, l’ATF Bodoni, ecc.).

Il carattere bodoni è stato utilizzato in vari loghi di grandi aziende come l’IBM, e viene impiegato dall’Editore Franco Maria Ricci nelle sue riviste (KOS, FMR, ecc.) e nei suoi libri.
A gentile omaggio del tipografo esiste a Parma un documentatissimo museo, di cui vi lascio l’indirizzo internet:
www.mb-museobodoniano.it e l’invito, se passate per Parma, ad andarlo a visitare.

Questa voce è stata pubblicata in Caratteri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...