Un software per la scrittura

Forse qualcuno usa ancora carta e penna, o una vecchia macchina da scrivere… Ma ormai si scrive con il computer. Il taccuino per gli appunti continuerà ad esistere, ma quando ci si appresta ad affrontare il foglio bianco, a riordinare gli appunti presi o i nostri pensieri, ecco che risulta più comodo e pratico fare copia e incolla, correggere, spostare pagine su un supporto elettronico-digitale.

Il problema è quale software usare e quali sono le nostre esigenze.
Vogliamo un programma di video scrittura minimale, a tutto schermo, per concentrarci solo su quello che scriviamo o desideriamo un software il più completo possibile che ci consenta anche di organizzare le nostre idee e di impaginare il testo ed avere un file pronto per la stampa?

Nella seconda ipotesi, oltre al conosciutissimo Microsoft Word e al suo antagonista gratuito OpenOffice, entrambi per piattaforma Mac e PC, esistono varie alternative come Copy-Write per piattaforma Mac, che consente di organizzare materiali complessi come libri, copioni cinematografici o teatrali; oppure Scrivener per Mac e PC, anch’esso programma sofisticato che ci permette di organizzare idee, fare da queste progetti, e realizzare il testo definitivo.

Se invece vogliamo un editor minimale, senza troppe barre di menu, finestre, opzioni multiple, che ci permetta di vedere a monitor solo il nostro foglio di lavoro, allora vi propongo alcuni software essenziali, a cominciare da WriteRoom (per Mac e iPhone): una schermata minima, forse un po’ retrò, a prova di distrazioni – “scrivere senza distrazioni” è lo slogan di questo programma.
Solo per PC Windows invece il programma minimale WriteMonkey.
Per entrambe le piattaforme e anche per Linux, e diretto antagonista di WriteRoom, è invece FocusWriter.
Molto piacevole ed essenziale (per piattaforma Mac con system minimo 10.5 e per piattaforma Windows) è OmmWriter Dana. I pulsanti per la formattazione del testo sono ridotti a icone, per garantire meno distrazioni possibili. Il programma è gratuito o acquistabile con offerta libera.

Una volta scelto il software a noi più congeniale… non ci resta che iniziare a scrivere. E qui viene il bello.😉

Sotto: schermata di esempio dal programma OmmWriter Dana

Questa voce è stata pubblicata in Scrivere, Tecnè e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Un software per la scrittura

  1. emanuele ha detto:

    Anche Bean è un ottimo programma di videoscrittura:

    http://bean.softonic.it/mac

    Buona scrittura

  2. hortus ha detto:

    Grazie Emanuele, lo proviamo subito😉

  3. Michela ha detto:

    Dai un’occhiatina anche a Q10🙂 Appena provato ti conquista🙂

  4. miriana ha detto:

    dove sono i programmi ?

  5. Tapis Roulant ha detto:

    Ciao io sto scrivendo un libro, un ebook per i miei clienti, ho usato word poi modificato pages ma è un casino, ho 200 pagine, milel schede protocolli una marea di capitoli, ed è un vero casino modificare e tenere traccia di tutto.
    ho visto molto molto interessante CopyWrite che permette di tenere traccia di che si fa, unico neo è ritrovabile dal punto di vista grafico, non posso mettere immagini, oggetti, impaginare e via dicendo
    Scrivener mi permette immagini ma non ha nulla in più che già ho con pages.

    consigli su qualche prodotto come copy writer ma con immagini e impaginazioni oggetti come pages??

    • Tapis Roulant ha detto:

      dimenticavo ho provato anche scribus, ottimo impaginatore ma non permette di organizzar egli scritti fatti

      • emanuele ha detto:

        In che senso non ti permette di organizzare gli scritti? Altrimenti devi passare ad Indesign o Xpress, ma l’investimento economico è piuttosto pesante.

  6. Emanuele ha detto:

    Sto testando Scribus, il corrispettivo open source di Indesign e Xpress, per gestire testi e immagini. Siamo ancora lontani dalla versatilità dei programmi Pro, ma per il momento ci si può accontentare. In ogni caso penso che il programma dia il meglio di sé su ambiente Linux.

    Emanuele

    • Fulvio ha detto:

      Ciao Emanuele grazie della risposta.
      Il mio problema è che nn sto scrivendo un romanzo, ma una guida.
      Quindi molti capitoli tematici e nn so se saranno primi o ultimi, andare poi a inserire riferimenti collegamenti è un casino xkè se cambio capitoli cambia tutto.
      Con i sistemi che ho è impossibile da gestire.
      CopyWrite lo fa ma nn permette impaginazione e immagini
      Grazie

  7. Emanuele ha detto:

    Allora l’unica cosa è utilizzare un programma di impaginazione Pro.

  8. emanuele ha detto:

    Con Indesign c’è l’opzione libro. Ti fai i tuoi capitoli in file separati avendo l’accortezza di partire sempre da un file “mastro” poi con “libro” ti si apre una paletta dove puoi caricare tutti i capitoli e disporli come meglio credi. Nel file mastro ricordati di inserire anche la numerazione delle pagine automatica così poi sulla paletta libro ti si aggiornano automaticamente e ricorda di finire sempre con la pagina pari (se non lo fai Indesign lo memorizza e ti inserisce una pagina vuota). A me ha risolto un sacco di rogne.

  9. emanuele ha detto:

    In ogni caso un libro non si impagina partendo a bomba con l’impaginatore, ma va studiato a tavolino con foglietti volanti attaccati al muro per vedere bene la sequenza… dovrei scrivere un libro su questo😉

  10. VarieInfo ha detto:

    Grazie, mi siete stati molto utili.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...